FESTA DELL’ATLETICA CUNEESE

Data Luogo Categoria
9 gennaio 2010 Piemonte->Cuneo
__Recensione
A Fossano la festa dell'Atletica Cuneese

CUNEO – Il Comitato Provinciale della Fidal ha voluto iniziare il 2010 con la classica “Festa dell’atletica cuneese”, che si è svolta oggi presso il salone “Brut e Bon” di Fossano, con premiazioni dei campioni italiani e mondiali, regionali e provinciali. Un riconoscimento particolare è andato agli atleti tesserati per società cuneesi che hanno vestito la maglia azzurra nel 2009 e che hanno ricevuto un premio speciale, grazie alla collaborazione con l’Asics Italia e con Il Podio Sport. I “magnifici Otto” sono: Giulia Liboà, Cristina Mondino, Alessandra Giraudo, Giovanni Olocco, Maurizio Tavella, Josè Bencosme de Leon, Martin e Bernard Dematteis. A premiarli nomi di spicco dell’atletica italiana: da un lato l’azzurro della marcia Giorgio Rubino e dall’altro, a livello dirigenziale, accanto alla Presidente della Fidal Cuneo Rosy Boaglio, erano presenti anche  il Presidente della Fidal Regionale Maurizio Damilano e il Presidente della Fidal Nazionale Franco Arese. Erano presenti alle premiazioni anche Mauro Riba e Sebastiano Scuderi della Fidal Piemonte, Attilio Bravi per il CONI, Antonio Miglio della Fondazione Fossano, l’assessore allo sport di Fossano Bertero.

I risultati più significativi del 2009: la medaglia di bronzo conquistata sui 400 ostacoli in occasione del Campionato del mondo Allievi di Bressanone da parte di Bencosme de Leon (Atl. Cuneo); quindi l’oro dello stesso Bencosme ai Campionati italiani allievi/e (da non dimenticare anche la sua vittoria alle Gymnasiadi di Doha, in Qatar, il 7 dicembre, sempre sui 40hs), in occasione dei quali si sono registrati anche il 2° posto della Liboà (Mondovì) nel salto in lungo e il 3° di Marta Prato (Fossano) negli 800metri, e ancora il 4° posto di Violetta Talenti (Cuneo) nei 3000m e di Marco Gadaleta (Alba Mondo) nei 400m ad ostacoli. Al Criterium Nazionale Cadetti/e due medaglie sono giunte grazie a Debora Sesia, oro nel salto in alto, e a Giacomo Isolano bronzo sugli 80 metri, quindi buon 4° posto per Nicholas Sabena nel salto in lungo.

Accanto agli otto giovani azzurri, un premio speciale è stato consegnato a Valerio Brignone, che nel mese di agosto a Lathi, in Finlandia, è stato capace di conquistare due medaglie d’oro (5000m e cross) ai Campionati Mondiali Master, oltre al titolo iridato a squadre tra gli M40, specialità cross, insieme a Mauro Biglione. Numerosi sono inoltre i titoli regionali ottenuti dagli atleti cuneesi nelle varie discipline e categorie.

Sono poi state consegnate le maglie di campioni provinciali 2009 di corsa su strada e montagna (assoluti e giovanili), il premio di atleta rosa dell’anno a Giulia Liboà e riconoscimenti agli allenatori Giulio Peyracchia e Luigi Catalfamo, oltre a sottolineare il superamento dell’esame del corso nazionale allenatori 2008 da parte di Stefania Osenda, Franco Regis, Stefano Dacastello e Alessandro Boasso.

Accanto al supporto dell’Asics e del Podio, la Boaglio ha ribadito l’importanza del supporto ottenuto dalle istituzioni presenti sul territorio: Provincia, CONI, Comuni, ma anche le Fondazioni Cassa di Risparmio di Cuneo e di Fossano, che hanno dato il loro apporto fondamentale soprattutto in funzione dei progetti relativi all’attività giovanile.

Un plauso va al Comune di Cuneo, che “… ha risposto all’invito della Regione Piemonte per la presentazione e la realizzazione di progetti finalizzati allo sviluppo, il potenziamento e la qualificazione dell’impiantistica scegliendo come priorità il ripristino della pista di atletica di Cuneo e la ristrutturazione dell’impianto coperto da usare durante gli allenamenti”, oltre ad accogliere l’accorato appello di atleti e federazione in merito all’orario di accesso e fruibilità della pista. La Presidente della Fidal Cuneo ha poi sottolineato l’importanza della  “… collaborazione con le Amministrazioni Comunali, in questo caso con Cuneo, […] fondamentale per la sana crescita sportiva dei nostri ragazzi e ringrazio il Sindaco per aver accolto il nostro accorato appello di aiuto”. Altro doveroso ringraziamento è andato al Gruppo Giudici, il cui lavoro è fondamentale per il regolare svolgimento delle gare.

Un’attenzione particolare è stata dedicata nel 2009 agli Esordienti, con una serie di incontri basati sull’organizzazione di attività ludico-sportive, a cura di un apposito staff tecnico provinciale, composto da sette istruttori laureati in Scienze Motorie: Stefania Osenda, Stefania Garnero, Giulia Olivero, Rachele Orani, Enrica Berto, Chiara Rosa, Valerio Dotto). Nel 2010 questo settore sarà ulteriormente incentivato attraverso il progetto “Atletica: gioco e sport”, rivolto alle scuole primarie e il cui obiettivo è quello di avvicinare i bambini alla pratica dell’atletica leggera e di educarli ad una maggior percezione del proprio corpo, nonché dare loro importanti indicazioni a livello educativo e relazionale.