CDS ALLIEVI – 2° FASE REGIONALE

Data Luogo Categoria
30 maggio 2010 Piemonte->Torino
Pista->Outdoor
__RECENSIONE
Mizuno e Sisport dominano

TORINO – Seconda fase dei CDS allievi nel weekend a Torino allo Stadio Nebiolo. Al termine della giornata di oggi verranno poi stilate le classifiche nazionali di società da cui risulteranno le composizioni per le finali scudetto del prossimo fine giugno a Vicenza. Dopo la prima fase in buona posizione per ambire ad essere tra le prime 12 che si contenderanno il titolo l’Atl. Mizuno al maschile, la Sisport Fiat al femminile. La seconda fase non cambia le carte in tavola e vede l’Atl. Mizuno chiudere al comando tra gli uomini (12954 pt) davanti a Cus Torino (11893) in lotta per un posto nella finale A1 e Team Atletico-Mercurio Novara (9968 pt); al femminile la Sisport si conferma con 12734 pt davanti a Cus Torino (12303) e Atl. Mizuno (12125 pt).

Sul piano individuale, in campo maschile brilla per l’Atl. Mizuno Gabriele Parisi che nel salto in lungo, con -1,96 di vento contrario, atterra a 6,97 metri, suo nuovo primato personale. Bene anche Michele Tricca (Atl. Savoia) al suo rientro da Mosca: per lui 11.14 sui 100 metri. Nel mezzofondo si distingue Italo Quazzola (Atl. Valsesia) con la doppietta nei 2000 siepi con 6:14.57 e nei 3000 metri con 8:58.87 corsi in solitaria. Nel mezzofondo veloce bene il neoacquisto del Cus Torino Soufiane El Kabbouri che conquista gli 800 metri in 2:02.18 e i 1500 metri in 4:14.49. Federico Schiavello (Atl. Mizuno) chiude i 200 metri in 22.90, dopo aver ottenuto un brillante 11.15 sui 100 metri dietro a Tricca. Negli ostacoli bene Alessandro Micheletti (Cus Torino) con 58.,42 mentre nei 110 hs ad imporsi è il suo compagno di squadra Gabriele Argenton con 15.00; nei 400 piani la vittoria è invece per Luigi Siciliano (Atl. Mizuno) con 50.73. Bella la prova nel salto in alto di Mattia Delli Guanti (Atl. Mizuno) che passa quota 1,82 metri e che per poco sbaglia il nuovo personale a 1,86 metri. Ancora da ricordare Filippo Varini (Atl. Mizuno) nell’asta con 4,00 metri; Matteo Priano (Atl. Aleramica) con 12,76 metri nel triplo; Mattia Mirenzi (Atl. Pec) con 13,97 metri nel peso; Federico Pich (GS Chivassesi) con 43,09 metri nel disco; Alberto Tosetti (Atl. Mizuno) nel martello con 50,31 metri; Simone Gifra (Atl. Mizuno) con 27:23.63 nella marcia. Le staffette vanno all’Atl. Mizuno la 4×100 con 45.36, e al Cus Torino la 4×400 con 3:40.90.

In campo femminile doppietta per Marta Marino (Sisport) che si aggiudica i 100 metri con 12.96 e i 200 metri con 26.60; buona prova nel mezzofondo per Martina Merlo (Cus Torino) che nei 3000 metri ferma il crono a 10:39.35. Sempre nel mezzofondo Aziza Aboussabone (Sisport) fa suoi i 2000 siepi con 7:25.96, mentre i 1500 metri vanno a Virginia Abate (GS Chivassesi) in 5:02.04, e gli 800 metri ala sua compagna di squadra Rosanna Aimino con 2:21.99. Per le corse ancora da ricordare i 400 metri a Alessia Torello (Atl. Stronese) con 1:03.68, i 100 hs a Alice Sauda (UGB) con 15.89, i 400 hs a Kaja Niegorska (Cus Torino) con 1:12.20. Nei salti ottima prestazione per Giulia Melardi (Atl. Mizuno) che fa doppietta aggiudicandosi il lungo con 5,58 metri e il triplo con 11,45 metri. Molto buona nel salto in alto anche la prova di Debora Sesia (Atl. Cuneo) che supera facilmente quota 1,65 metri. Ancora da ricordare Costanza Martorelli (Sisport) con 3,10 metri nell’asta; Valentina Conversano (Cus Torino) con 9,92 metri nel peso; Silvia Bosia (Cus Torino) con 32,76 metri nel disco; Silvia Boero (Atl. Mizuno) con 34,50 metri nel martello; Valeria Savazzi (Atl. Gaglianico) con 28,10 metri nel giavellotto. Nella 5 km di marcia Sara Gallino (Atl. Avis Bra) conclude una buona prova in 29.18.31. Le staffette infine sono la 4×100 della Sisport in 49.20, mentre l’Atl. Canavesana fa sua la 4×400 in 4:21.28.

Ufficio Stampa Fidal Piemonte
Myriam Scamangas