ITALIANI MASTER DI MEZZA MARATONA

Data Luogo Categoria
17 aprile 2011 Regione->Marche
Strada->Mezza Maratona
__Recensione
Super Pozzebon e Calderone campioni italiani

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Oggi il Piemonte fa festa con Ivano Pozzebon del Runner Team 99 Volpiano e Salvatore Calderone del Cus Torino, gli alfieri subalpini che hanno conquistato il titolo tricolore ai Campionati Italiani Master di Mezza Maratona, rispettivamente nella categoria MM35 e in quella MM40.

La gara destinata ad assegnare quest’anno gli scudetti individuali è stata ospitata dalla “13ª Maratonina dei Fiori”, gara organizzata a San Benedetto del Tronto dall’Atletica Avis Omonima su un ercorso di 10.07 metri da compiere due volte, con un’andata verso sud a favore di vento e un ritorno verso nord con un po’ di vento contro.

A livello assoluto l’hanno fatta da padroni due keniani, Solomon Kirwa Yego del Sef Stamura Ancona, vincitore in 1h04′54”, e l’ex saluzzese Zakayo Kipsang Biwott, oggi in forza all’Atletica Avis Macerata che ha chiuso al secondo posto in 1′06′10”. Sul gradino più basso del podio è invece salito Ivano Pozzebon del Runner Tam 99 Volpiano, primo italiano e come detto vincitore del titolo tricolore MM35, il quale si è dovuto arrendere al rivale africano che l’ha preceduto solo per 4”. Un’ottima prova considerando che da circa un anno non correva una mezza e nonostante un leggero infortunio della settimana scorsa ad una caviglia non ancora pienamente recuperato, come ci ha spiegato Salvatore Calderone.

Proprio Calderone ha dominato la propria categoria concludendo al 7° posto assoluto in 1h10′11”dietro ad Ivan Di Mario della Polisportiva Molise Campobasso, Antonello Petrei dell’Asd Opoa Plus Ultra Trasacco e Maurizio Leone del Cosenza K42. “Il gruppetto tra lui e me sarebbe stato per me abbordabile ma in tempi migliori! – ci ha raccontato Calderone – Anche io come Ivano ho corso parecchio da solo. In compagnia collaborativa fino al 7km, ho cercato una progressione che mi ha fatto recuperare qualche posizione, ma vista la mancanza di rivali di categoria e il vento contro, mi sono spento dopo il 16° km, riuscendo comunque a raggiungere (18°km) il marocchino El Makrout, e a staccarlo all’ultimo km“.

Ma il Piemonte ha potuto sorridere anche per l’ottima prestazione di Marcella Mancini. La marchigiana campionessa italiana di maratona del Runner Team 99 Volpiano, nonchè vincitrice la settimana scorsa della Milano City Marathon, ha vinto la gara femminile e conquistato il tricolore MF40 in 1h16′01” precedendo di 2′48” Laura Ricci della Calcestruzzi Corradini e di 4′18” la novarese Claudia Gelsomino dell’Atletica Palzola che si è aggiudicata l’argento nella categoria MF40 proprio alle spalle della Mancini.

Da segnalare ancora il titolo MM80 vinto dal leggendario Luciano Acquarone, torinese che da un paio di stagioni difende i colori dell’Olimpia Amatori Rimini.
Si ringrazia per la collaborazione Salvatore Calderone.

__Informazioni