CAMP. REGIONALE ASSOLUTO PROVE MULTIPLE

Data Luogo Categoria
1 maggio 2011 Piemonte->Novara
Pista->Outdoor
__Recensione
Oberto e Duretto campioni regionali

NOVARA – Novara torna casa delle prove multiple, dopo aver ospitato i Campionati Italiani dello scorso anno, con il campionato regionale individuale assoluto disputatosi nel fine settimana.

In campo femminile il titolo va alla junior Laura Oberto (Atl. Canavesana) con 4474 punti nell’eptathlon; alle sue spalle Marina Ricci (UGB) che, con 444302 punti, si aggiudica il titolo regionale under 23. Terzo gradino del podio per Alice Sauda (UGB) con 4278 punti ma da segnalare la prestazione ancora sopra i 4000 punti per la junior Cristina Martini (Cus Torino) con 4179 punti.

Nel dettaglio la miglior prestazione tecnica della Oberto è stata 26.00 sui 200 metri seguita dal 15.35 sui 100 hs; da registrare per lei anche 1,64 metri nell’alto, 5,48 metri nel lungo e 2:31.54 sugli 800 metri. Per Marina Ricci spiccano il 2:19.59 sugli 800 metri, il 15.77 sui 100 hs e il 26.80 sui 200 metri.

In campo maschile Daniele Duretto (Atl. Canavesana) si aggiudica il titolo assoluto nel decathlon con 5687 punti davanti al compagno di squadra Marco Airale (5543 pt) e a Pasquale Leuzzi (Vittorio Alfieri Asti) con 5338 pt. Per Duretto miglior prestazione tecnica sui 100 metri con 11.53 mentre sui 400 metri ferma il crono su 52.29; a seguire per lui 16.52 sui 110 hs e 6,21 metri nel lungo.

Matteo Omedè (Atl. Piemonte) è invece il nuovo campione regionale junior con 6045 punti (miglior prestazione italiana stagionale) davanti a Riccardo Mazzon (Atl. Stronese) con 5371 punti e a Stefano Data (Sisport) con 4694 punti. Punti di forza di Omedè i 110 hs con 14.85, i 100 metri in 11.63 il salto in alto con 1,85 metri.

Prove di contorno anche per gli allievi. Nell’eptathlon ad imporsi è stata Marta Rosato (Atl. Canavesana) con 3893 punti davanti a Martina Ronzani (Atl. Stronese) con 3552 punti e a Ashley Rambo (Sisport) con 3509 punti. Per la Rosato in evidenza il 2:26.13 sugli 800 metri e il 26.71 sui 200 metri.

L’octathlon maschile è andato invece a Daniele Proverbio (Atl. Bellinzago) con 4967 punti; alle sue spalle Davide Sottile (Atl. Valsesia) con 4712 punti e Lorenzo Stratta (Vittorio Alfieri Asti) con 4642 punti. Da segnalare per Proverbio il 2:48.86 sui 1000 metri e il 52.51 sui 400 metri. 

Ufficio Stampa Fidal Piemonte
Myriam Scamangas

__Informazioni