CDS ALLIEVI – PIEMONTE

Data Luogo Categoria
8 maggio 2011 Piemonte->Vercelli
Pista->Outdoor
__Recensione
Allieve Sisport e Allievi dell'Atletica Piemonte in festa

SANTHIA’ – A Santhià nella prima fase dei CDS allievi e allieve piemontesi chiudono al comando la Sisport Fiat tra le donne (11799 pt) e l’Atl. Piemonte ASD tra gli uomini (11652 pt). Seguono il Cus Torino, secondo sia tra gli uomini (11304 pt) che tra le donne (11603 pt), il Vittorio Alfieri Asti, terzo nella classifica maschile (9142 pt) e ancora l’Atl. Piemonte ASD terza nelle donne (9988 pt).

Dal punto di vista individuale, in evidenza Italo Quazzola (Atl. Valsesia) che sui 2000 siepi migliora il proprio tempo con 6:00.10, confermando il proprio pass per i mondiali di categoria (aveva già corso in 6:01. 11 contro il limite richiesto di 6:03.00); Quazzola fa suoi anche i 3000 metri con 8:49.60. Bene anche Gabriele Parisi (Atl Piemonte), primo nel triplo con 14,50 metri e nel lungo con 6,83 metri.  Nei 200 metri 22.39 per Luigi Siciliano (Atl. Piemonte) mentre sui 100 metri ad imporsi è Nicholas Sabena (Cus Torino) con 11.36 (per Sabena anche 6,83 metri nel lungo). Nel salto in alto stessa misura a 1,92 metri per Davide Sottile (Atl. Valsesia) e Alberto Franceschi (Novatl. Chieri); per Franceschi da registrare anche 6,41 metri nel lungo mentre Sottile si aggiudica il giavellotto con 48,25 metri.

Tornando alle corse, i 400 metri vanno a Enrico Parigi (Atl. Saluzzo) con 51.78 mentre negli 800 la vittoria è per Armando Arata (Cus Torino) in 2:04.29. Sui 1500 metri bella sfida tra Alessandro Gornati (Atl. Stronese) e Alex Abruzzese (Atl. Piemonte) conclusa a favore del primo con 4:15.77 contro 4:15.96; per Gornati da ricordare anche il secondo posto sugli 800 metri con 2:04.66. Alberico Moreno (Sisport) realizza 29:24.68 nella 5 km di marcia.
Negli ostacoli Gabriele Argenton (Cus Torino) si aggiudica i 110 con 15.29 davanti a Daniele Proverbio (Atl. Bellinzago) con 16.04; quest’ultimo però si aggiudica i 400 hs con 56.67.
Ancora Lorenzo Stratta (Vittorio Alfieri Asti) nell’asta sale a 3,90 metri. Nei lanci Mattia Mirenzi (Atl. Pec) vince il peso con 14.11 e si piazza secondo nel disco con 37,05 metri; Federico Pich (GS Chivassesi) con 48,10 metri si aggiudica il disco mentre si piazza secondo nel peso con 12,90 metri. Elia Resta (Atl. Bellinzago) con 48,25 metri vince la prova del martello.

L’Atl. Piemonte ASD si aggiudica poi entrambe le staffette: la 4×100 (Privitera, Parisi, Molinaro, Merlin) in 43.97 e la 4×400 (Ponzina, Molinaro, Merlin, Siciliano) con 3:34.55.
Al femminile in evidenza  Debora Sesia (Atl. Cuneo) che nell’alto sale a 1,69 metri mentre nei 400 hs Arianna Curto (Cus Torino) ferma il cronometro a 1:04.75 (per lei anche 1:00.40 sul giro di pista senza barriere). Nel salto in lungo 5,44 metri per Ashley Rambo (Sisport Fiat) che si piazza poi seconda nell’alto con 1,67 metri. Doppietta per Marta Rosato (Atl. Canavesana) sui 200 metri in 26.61 e sui 400 metri in 59.79. Sui 100 metri vittoria per Erica Data (Sisport) in 13.00 che poi si aggiudica anche il salto con l’asta con la misura di 3 metri.
Per il mezzofondo Giulia Sforza (Atl. Bellinzago) si impone sugli 800 metri in 2:24.55; i 1500 metri vanno a Rachele Cremonini (Sanfront) con 4:56.08, i 2000 siepi a Lavinia Mello Rella (Runner Team) in 8:05.90 mentre Silvia Visaggi (Cus Torino) si aggiudica i 3000 metri in 11:19.10. Nella 5 km di marcia successo per Alessandra Tosi (Cus Torino) con 30:03.65.
Giulia Crivello (Novatl. Chieri) vince i 100 hs in 15.37 e si piazza seconda sui 400 hs con un crono di 1:06.23.

Nei salti Sophie Gaida (Atl. Pinerolo) con 11,84 metri si impone nel triplo davanti ad Anna Gloria Koffi (Sisport) con 10,70 metri (per lei anche 5,34 metri nel lungo). Nei lanci Giada Gregoletto (Zegna) si aggiudica il peso con 10,45 metri; Giulia Cumino (Cus Torino) fa suo il martello con 38,42 metri. Marzia Pilò (Atl. Piemonte) ottiene 33,21 metri nel disco mentre Agnese Colombaro (Atl. Bellinzago) realizza 40,65 metri nel giavellotto.
Nelle staffette doppietta Sisport Fiat che si aggiudica la 4×100 (Rambo, Cutuli, Massenz, Data) in 50.63 e la 4×400 (Maggi, Renzi, Cornacchia, Cutuli) in 4:20.74.

Ufficio Stampa Fidal Piemonte
Myriam Scamangas

__Informazioni