CDS ASSOLUTI PIEMONTESI

Data Luogo Categoria
10 luglio 2011 Regione->Val d'Aosta
Pista->Outdoor
__Recensione
Il Cus Torino domina i CDS Assoluti piemontesi

DONNAS – La pioggia guasta la festa della 2° giornata dei CDS assoluti piemontesi e costringe a un ritardo nel programma gare. Prima dell’interruzione in evidenza ancora una volta i lanci con Lorenzo Puliserti (Atl. Piemonte), in attesa della convocazione per gli europei juniores di Tallin nel lancio del martello: per lui oggi primato personale con 57,40 metri nel martello da 7,260 kg e 13,63 metri nel getto del peso.

Al femminile Ilaria Marchetti (Cus Torino) con 49,45 metri nel disco per un solo centimetro, ha la meglio sulla sua compagna di squadra Giorgia Godino, ferma a 49,44 metri. Nelle corse in evidenza Fabio Squillace (Cus Torino) che, dopo il successo di ieri sui 100, si ripete sui 200 metri con 21.51 (+0.0); nei 200 metri femminili ex aequo per Cristina Ferrero (Vittorio Alfieri Asti) e per la junior Monica Giardino (Cus Torino) con 26.53 (+0.0 per entrambe). Bene anche Beatrice Curtabbi (Cus Torino) sugli 800 metri con 2:15.23 e Laura Costa (Vittorio Alfieri Asti) che sui 5000 metri ferma il cronometro a 17:51.63. Nel lungo femminile 5,78 metri (+1.5) la misura di Carlotta Guerreschi (Vittorio Alfieri Asti) ma da segnalare anche il 5,74 (+2.0) della junior Laura Oberto (Atl. Canavesana) e il 5,51 (+1.1) metri dell’allieva Ashley Rambo (Sisport). Ancora nei salti 3,50 nell’asta femminile per Giulia Cazzamani (Sisport) seguita dall’allieva Erica Data (Sisport) con 3,30 metri che uguaglia il suo primato personale; nell’alto maschile 1,93 metri per l’allievo Francesco Barbaglia (S. Stefano Borgomanero).

La carrellata degli altri vincitori di giornata vede al femminile il successo di Cristina Martini (Cus Torino) nel giavellotto con 33,52 metri; Lucrezia Zuccarelli (Vittorio Alfieri Asti) sui 400 hs con 1:06.9; al maschile Nassim Haddoumi (Runner Team) si aggiudica gli 800 metri con 1:54.97 davanti allo junior Soufiane El Kabbouri (Cus Torino) con 1:56.76; Marco Airale (Atl. Canavanesa) nel lungo con 6,90 metri (+1.7), gara però tormentata dalla pioggia; Roberto Abrate (Cus Torino) sui 400 hs con 56.27 davanti allo junior Giacomo Berchi (Atl. Piemonte) con 56.96; Daniele Vercellino (UGB) sui 5000 metri con 15:53.75.

Le staffette 4×400 vanno al femminile al Vittorio Alfieri Asti (Zuccarelli, Ferrero, Balzola, Lazzarin) con 4:09.01;  al maschile al Cus Torino (Giacomini, Granella, Pecchio, Putero) con l’ottimo crono di 3:19.25.

Per quanto riguarda le società, il Cus Torino si impone in entrambe le classifiche di questa seconda fase, maschile e femminile, rispettivamente con 22285 e con 22564 punti. Sul podio femminile seguono il Vittorio Alfieri Asti (19357 pt) e la Sisport Fiat (19253 pt); il podio maschile vede invece seconda l’Atl. Piemonte (20927 pt) e terza il Vittorio Alfieri Asti (18326 pt).

Myriam Scamangas
Ufficio Stampa Fidal Piemonte

__Informazioni