26ª VENICEMARATHON

Data Luogo Categoria
23 ottobre 2011 Regione->Veneto
Strada->Maratona
__Recensione
La keniana Kirop sigla il nuovo record femminile In 2h23'37"

VENEZIA – E’ andata in archivio oggi la 26ª Venicemarathon che ha visto trionfare l’etiope Aredo Tolesa Tadese in 2h09’13” davanti al keniano Simon Kumun, vincitore dell’edizione del 2010, distaccato pochi secondi (2h09’20”). Terzo si è classificato l’altro etiope Debebe Wolde in 2h09’56”. Primo degli italiani il Carabiniere Danilo Goffi, settimo, in 2h14’41”. La gara si è decisa in Piazza San Marco, nel punto più atteso, quando Tadese ha dato una decisa accelerazione al ritmo di gara che ha tolto le speranza a Kumun di doppiare la vittoria.

Nella gara femminile viene scritta una nuova pagina della storia della Venicemarathon. Frantumato il record della gara che apparteneva alla keniana Lenah Cheruiyot con 2h27’02” stabilito nel 2008. Ha vinto la keniana Helena Kirop in 2h23’37” che ha segnato così anche il primato personale, seconda è arrivata Makda Haji, vincitrice del 2010, in 2h27’31”. In terza posizione l’etiope Fantu Jimma in 2h30’26”.

Nella gara dei disabili vittoria di Orazio Fagone che con la sua handbike si è presentato sull’arrivo in Riva Sette Martiri in 1h20’54”.

Realizzata anche l’impresa di Alex Zanardi che ha trainato per tutta la maratona la carrozzina dell’amico Francesco Canali malato di Sla.

__Informazioni