STRABRICHERASIO

Data Luogo Categoria
9 dicembre 2011 Piemonte->Torino
Strada->Non competitive
__Recensione
Tutti di corsa con Babbo Natale

BRICHERASIO – Venerdì 9 Dicembre 2011 la quarta edizione della StraBRICHERASIO, inserita nel programma “Alle porte d’Italia per il 150° dell’Unità, è riuscita a stupire non solo i partecipanti, gli spettatori che numerosi si sono assiepati dietro le transenne ma, soprattutto, i coraggiosi organizzatori a partire dall’AIB-Protezione Civile locale (Ente promotore), dall’atletica Val Pellice in collaborazione con la Podistica di None per la parte tecnica, l’Avis, ASD Ciclistica, Motoclub Edelweiss.

Si, perché a Bricherasio è confluita una rappresentanza significativa di quel variegato popolo podista, di quello che marcia e di chi, semplicemente, vuol fare quattro passi in allegria con i propri amici o conoscenti. Ad un certo punto i numeri son diventati imponenti ed han messo in lieve affanno la gioiosa macchina organizzativa che, inaspettatamente, si è trovata a corto di pacchi gara. Una situazione che ha fatto scendere qualche sudore freddo a chi coordinava questa manifestazione costringendolo ad adottare soluzioni non completamente in linea con quanto promesso sui volantini distribuiti copiosamente nelle terre piemontesi. Ormai lo si può affermare con una certa sicurezza: Bricherasio sta diventando la capitale dei raduni podistici dove si respira davvero un’aria di festa, e, nonostante il chiaro monito che non si trattava di una gara, sono occorsi numerosi atleti di un certo calibro oltre ai normali camminatori ed amatori dello sgambettare.
Certo il fascino della notturna ha avuto il suo peso a cui, però, bisogna aggiungere la possibilità di sbizzarrire la propria fantasia nel presentarsi al via agghindati alla natalizia con costumi imitanti Babbo Natale e non solo. Quello vero, però, si presentava motorizzato senza le solite renne facendo da apripista e divertendosi a distribuire fischietti e caramelle a tutti i bambini. Insomma una cornice coreografica di tutto rispetto, molto movimentata ed allietata alle diverse partenze con l’esecuzione dell’inno di Mameli, cantato dalla bambina alle Olimpiadi di Torino 2006.

C’è però sicuramente dell’altro in questa indovinata formula che, come appendice, presenta un originale ed invitante buffet che niente ha a che fare con i tradizioni ristori : le salsicce , poi, offerte dai macellai bricherasiesi sono state apprezzate da tutti in un clima conviviale di serenità ed allegria. Insomma un raduno ancora una volta riuscito come più volte ha sottolineato quello speaker di Degiovanni ex sky-runner di lunga durata.

Si, qualcuno ha dovuto pazientare parecchio per ritirare l’agognato pacco gara, fare una lunga fila per ristorarsi, faticato per iscriversi. Lievi inconvenienti per strutture al limite della ricettività che potranno essere superati con qualche accorgimento intelligente per rendere questa manifestazione ancora più attrattiva.

Festeggia AIB-Protezione Civile, promotrice dell’evento, per l’acquisto, finanziato in parte con l’introito delle iscrizioni, di un generatore di calore a gasolio che sarà senz’altro utile in caso di necessità sul territorio.

Infine i numeri da record : 165 ragazzi/e delle categorie giovanili , un segnale di vitalità di uno sport che sa, nonostante tutto, attrarre ogni categoria di età e condizione atletica. Non a caso erano presenti 204 camminatori e 453 podisti alcuni dei quali di buon libello che non hanno rinunciato a far girare le gambe a mille e darsi battaglia sino all’ultimo metro.

Il racconto della corsa non competitiva è caratterizzato dall’ottima perfomance di Ras Diego, allievo dell’Atletica Pinerolo che si è distinto sin dall’inizio imprimendo un ritmo sostenuto. Due junior, Ferrato, della stessa società, e Tourn (Atl. Val Pellice) lo hanno seguito da vicino sinchè ha retto la loro condizione atletica.

Questo l’ordine d’arrivo ufficioso:

Maschile
Ras Diego 18’43”, davanti a Gullì Valerio (Atl Pinerolo) 18’ 49” e Bortolas Manuel 18’53” (Savoia), Zanetti Davide 19’11”(Pinerolo) seguiti da Perin Michelangelo 19’17” (Moncenisio), Fornero Luca 19’22” ( Atl Pinerolo), Tourn Loris 19’32” (Val Pellice), Caserta Beppe 19’35” (Atl Pinerolo), Barale Andrea 19’45”( Val Pellice), Ferrato Gianluca 19’,45” ( Atl Pinerolo) e via via tutti gli altri.

Femminile
Magro Eufemia 21’38” (Dragonero) ha fatto gara a se’ precedendo Primo Carla 23’20” ( Atl Pinerolo), Viotti Giulia 23’30” (Gio 22), Oliaro Giulia 23’,50” ( Atl Pinerolo), Beux Alessia 23’53” ( Atl Pinerolo), Bertinat Claudia 24’00” (Interforze).

Il referente Piero CRISTINI per conto AIB-Protezione Civile di Bricherasio

Rassegna foto su: https://picasaweb.google.com/102873317742321470236/StraBricherasioConBabbonatale2011

__Classifica
__Informazioni