CROSS DI BRICHERASIO

Data Luogo Categoria
7 aprile 2012 Piemonte->Torino
Cross->Cross
__Recensione

BRICHERASIO (To) – Sabato 7 Aprile a Bricherasio c’erano tutti gli ingredienti per rendere indimenticabile questo cross: una bella giornata di sole, un percorso tecnico sufficientemente impegnativo disegnato apposta per far apprezzare quanto sia piacevole il paesaggio primaverile della sua collina , un contesto organizzativo efficiente a cui si aggiungeva la pregevole “location” come il posto tappa dell’itinerario ciclabile Agro-culturale “la Strada delle Mele” della Cascina Roncaglia di Bianciotto Aldo, i frutteti interessati dal cross dell’Agriturismo Turina di Turina Cesare e della Cascina Salfrutta di Bianciotto Mario con annesso Agriturismo Agrialpi.
Un contesto studiato con cura che permetteva agli spettatori ed accompagnatori di seguire agevolmente le fasi salienti delle gare e con l’inusuale presenza di un nutrito gruppo di ex atleti pinerolesi di “altri tempi”, quelli passati e forse gloriosi.
Insomma un bel mix coreografico e tecnico accompagnato da un logo ammiccante, quello del 1° Cross di Bricherasio “La strada delle mele” a ricordare quanto siano importanti l’attenzione e la cura del territorio ed il possibile sviluppo agro-turistico autoctono.
Tutti gli enti coinvolti a partire dall’ente promotore Aib e Protezione Civile di Bricherasio, a quello su cui gravava l’impegno più strettamente organizzativo ,l’ Atletica Val Pellice a cui si aggiungeva la Podistica di None nonché le associazioni Ciclistica Brike e Bike, Motoclub Edelweiss ed Avis hanno profuso importanti energie per la buona riuscita di questo cross posto a fine stagione invernale con un piede ormai immerso nella nascente stagione podistica su strada, pista e montagna.
La data, a stretto contatto con la Pasqua, non ha favorito la partecipazione giovanile infatti i presenti erano solo 48.
La vera novità, però, era costituita dal cross non agonistico aperto a tutti, compresi camminatori e walkers, nello spirito dei gioiosi raduni podistici bricherasiesi svolti fino ad ora prevalentemente su strada. La presenza alla prima edizione , oltre ai giovanili, di circa 240 partecipanti non competitivi di cui una sessantina di camminatori è stata comunque motivo di soddisfazione per gli organizzatori. Tutti comunque hanno apprezzato il percorso inserito tra i filari di actinidia, meli, ulivi e viti e gustare il ristoro sempre all’altezza della situazione.
Partecipanti ed accompagnatori hanno anche inoltre avuto l’occasione di regalarsi un atto di solidarietà approfittando delle bancarelle dell’Onlus F.O.R.M.A. del Regina Margherita di Torino e dell’Ass.ne ANLAIDS che con confezioni di riso e vasi di bonsai hanno stimolato le donazioni per i rispettivi enti
Questi i primi arrivati delle partenze non agonistiche:
Over 50 (Mt 4.810) ALFARONE Giuseppe – Tranese 19,22- RIZZO Giovanni – Infernotto 21,31, ODETTO Bruno -Libero 21,39, BARRA Gabriele – Baudenasca 21,53 , BAUDINO Mario – Val Pellice 21,58.
Under 50 ( Mt 4.810) TOURN Loris -Roata Chiusani 18,01 – BERT Paolo – Infernotto 18,02, ASLAOUI Mohemed – Tranese 18,53, BARALE Andrea – Val Pellice 19, GAMMA Carlo – None 19,18
Donne (Mt 3.050) VIDILI Isabella – Gasm 13,44, BAZZANO Paola – Val Pellice 14,09, ALLASIA Cinzia – Rivarolo 14,25, FORCHINO Susanna – Val Pellice 14,46, PALARD Simona – Val Pellice 15,27
Giovanili primi classificati della manifestazione regionale giovanile di corsa campestre ES.C FERRERO Andrea -G.S. Agnelli, GRIOTTI Luna – I.C. Caffaro, ES. B MERLO Nicolò – Atl Pinerolo, TURINO Martina-Atl Pont Donnas, ES A PELLISSONE Mattia – I.C. Caffaro, GROSSO Nicole-Val Pellice, Ragazzi GROSSO Alex-Val Pellice, PATRONCINI Stella – Atl Cuneo, Cadetti BREUSA Francesco – G.S. Agnelli Società numerose ATLETICA VAL PELLICE 41. I.C. CAFFARO – Bricherasio 20 – PODISTICA MAURIZIANA 16 – CUMIANA STILCAR 14 – BAUDENASCA 9 – POMARETTO 9 – ATL. PINEROLO 7 – GASM 6 – BUSCHESE 6.
Infine alcune notazioni:
nel 1976 ,si svolse sempre a Bricherasio, una prova di corsa campestre del campionato Pinerolese ed oggi, nel 2012, a 36 anni di distanza, si sono ritrovati alcuni dei 75 partecipanti di allora a festeggiare questo storico anniversario, ai quali, visibilmente commossi, è stato consegnato un omaggio da parte del Sindaco e dell’Assessore all’Agricoltura Provinciale;
il pacco gara comprendeva una bottiglia di succo da frutta biologica e frutta prodotta delle Aziende ospitanti la manifestazione oltre a prodotti della INALPI di Moretta, della MANTA FOODS di Manta, della NATURA NUOVA di Bagnacavallo (Ra) e per le categorie i giovanili marmellata dell’ARCenCIEL di Cafasse.

[Fonte: Pietro Cristini referente per la comunicazione]

__Informazioni