IX° GIRO DEL BELVEDERE

Data Luogo Categoria
7 settembre 2012 Piemonte->Torino
Strada->Da 0 a 15 Km
__Recensione
LA CARICA DEI 600...E 3!

BRICHERASIO – Una luminosa giornata ha fatto da degna cornice alla podistica serale “Giro del Belvedere” tradizionale appuntamento di fine estate con una partecipazione di giovani, camminatori ed atleti che ha superato, seppur di poche unità, la cifra di 600 come sintetizzato dal titolo.
Un numero di tutto rispetto che ha fatto registrare l’abbattimento del precedente record di adesioni fatto registrare nell’edizione 2010 ( 480 presenze)
Questo terzo appuntamento podistico del poker organizzativo bricherasiese, comprendendo la campestre disputatasi a ridosso di Pasqua, conferma la capacità di attrazione degli organizzatori locali che sanno offrire opportunità sportive per ogni palato podistico riuscendo a coinvolgere numerosi giovanissimi nonché camminatori ed atleti fra cui alcuni di buon livello tecnico.
Quest’anno poi la manifestazione si è arricchita di un “plus” particolare di partecipazione accogliendo le prove del Palio dei Borghi che ha riscosso l’entusiasmo delle rispettive tifoserie.
La crescita numerica di partecipanti ha comportato qualche veniale disguido tecnico come quello verificatosi nella categoria camminatori che ,essendo stati indirizzati in modo non corretto, han finito di abbreviare il percorso del primo giro di quasi 1200 metri ,Qualcuno poi ha inoltre avuto qualche difficoltà a convivere in taluni punti del tracciato con i più pimpanti runners che chiedevano strada imperiosamente. Con serietà gli organizzatori han chiesto scusa per questi inconvenienti anche se, a ben guardare, si tratta di piccoli nei in una giornata caratterizzata da “tanta voglia di partecipare ed essere presenti “. Il ricco buffet finale allestito, come da collaudata tradizione, con abbondanza di prodotti è riuscito a riconciliare tutti.
Da sottolineare ed evidenziare la partecipazione di giovani sino a 15 anni di età : ben 106 con una minoranza che si è limitata ad accompagnare i propri genitori intorno alla collina di Bricherasio. Tanti anche i camminatori (148) ed una significativa presenza di corridori ( 349)
La gara clou ,quella riservata “ a questi ultimi ha ripetuto lo schema degli scorsi anni : un atleta in testa da subito con una marcia in più a dettare un ritmo serrato inseguito da altri con un livello tecnico lievemente inferiore. Il tempo del vincitore, l’Etiope WENZERE Fikre Tekle, è risultato in linea con quello fatto registrare negli anni precedenti con un distacco sul secondo, nella fattispecie certo blasonato Paolo Bert (giunto assieme a Massimo Bertone), di oltre un minuto. Bella da vedersi l’azione atletica del vincitore che, dotato di una lunga falcata, riusciva a correre con scioltezza e leggerezza.
La gara femminile ha visto imporsi Vidili Isabella del Gasm che ha inflitto poco più di un minuto di distacco alla seconda classificata ( Bazzano Paola)

Uomini

WENZERE Fikre Tekle 20,17 Etiope -Atl. Lecco, BERTONE Massimo – Val Pellice 21,28,

BERT Paolo – Infernotto 21,28 , ANSELMO Michele – Vittorio Alfieri Asti 21,33,

VACCHIERI Luca – Des Amis 21,42, CIMENTI C. Alberto – Bar Zar Pragelato 21,52,

TONIOLO Fabio – Baudenasca 21,54, COLLINO Andrea – (libero) Bike Caffè 22,25,

GEMETTO Maurizio – Saluzzo 22,38, ALFARONE Giuseppe – Tranese 22,46

Donne

VIDILI Isabella – Gasm 25,14, BAZZANO Paola – Val pellice 26,02,

VIOTTI Giulia 27,23 – Giò 22 Rivera 27,63, – RUZZON Cristina – (libera) Brike Bike 28,34.

USSEGLIO MANOT Daniela – Des Amis – 30,04, ROLANDO Alice – Interforze 30,10,

FORNERO Barbara- libera 30,14, COMBA Sabrina – Baudenasca 20,15,

PRINA Beatrice – Gasm 30,15, FRANCESCHINI Simona – Infernotto 30,15

[Fonte: Ufficio stampa comitato organizzatore]

__Informazioni