4° PELLA-ORTA

Data Luogo Categoria
4 novembre 2012 Piemonte->Verbania
Strada->Da 0 a 15 Km
__Recensione

ORTA SAN GIULIO – Ormai è una certezza: la Pella – Orta si disputa sempre con l’accompagnamento della pioggia ma a questa tradizione si aggiunge l’altra, ovvero il gran numero di atleti al via.
Domenica 4 novembre sono stati infatti 703 gli atleti giunti al traguardo (766 gli iscritti), per questa “classica” disputatasi lungo le sponde del Lago d’Orta (NO).
Una marea di atleti che ha invaso piazza Motta ad Orta San Giulio, luogo di consegna pettorali e dell’arrivo (dopo il trasferimento degli atleti in motoscafo a Pella, luogo della partenza).
Lo start alle ore 9.30 e dopo 49’50’’ e 14,6 km ecco giungere al traguardo il vincitore, il portacolori dell’ASD Circuito Running il marocchino Salah Ouyat, davanti al compagno di squadra Stefano Luciani, in grande spolvero (per lui un ottimo ritorno ad alti livelli dopo alcuni problemi fisici), giunto dopo 13’’.
A completare il podio ed il trionfo dell’ASD Circuito Running, Giuseppe Spada, con il tempo di 51’31’’.
In campo femminile è stata Francesca Marin, atleta di punta dei Runners Bergamo, a tagliare per prima il traguardo con il tempo di 56’46’’ (41° assoluta), davanti alla forte Francesca Durante (Ginnastica Comense 1872) che ha chiuso in 57’04’’ e a Lorenza Di Gregorio (Runner Varese), giunta più staccata, con il tempo di 1h00’03’’.
Ad attendere gli atleti il classico ricco ristoro proposto dall’organizzazione; quest’anno presente anche il marchio Red Bull a distribuire le proprie bevande.
Ancora una volta soddisfatta l’ASD Circuito Running, organizzatrice dell’evento, quest’anno proposto come corsa non competitiva. L’Associazione ringrazia i Comuni di Orta San Giulio, Pella e Gozzano, i Motoscafisti del lago d’Orta, la Polizia Municipale dell’Unione Comuni del Cusio e del Comune di Orta San Giulio, l’ASD Riviera del lago d’Orta e tutti i volontari che si sono prodigati per garantire la massima efficienza organizzativa e la sicurezza lungo il percorso.
Sulla scorta di numeri importanti, l’organizzazione da appuntamento al prossimo anno, confidando nel sole che possa far risplendere ancor di più il teatro di gara.

__Informazioni